fbpx

Sc-i-emo chi non legge

Sc-i-emo chi non legge

Serve leggere? Cominciamo dalla risposta, che è ovviamente, banalmente, scontatamente, sì. Parto dalla risposta perché ho la consapevolezza che in molti non leggeranno oltre questa riga, oppure salteranno direttamente al finale, tanto per coccolare l’illusione di aver letto l’articolo per intero. Certo, non sono né Dante né Stephen King, né ho la pretesa di esserlo. Scrivo di getto, cercando di mettere in una forma che perlomeno non annoi...

Dio con la “D” di troppo

Dio con la “D” di troppo

E poi ci sono loro, quelli che “Io so’ IO e voi non siete un …” Lavorano solo loro! Studiano solo loro, si laureano solo loro. Soffrono solo loro, vivono solo loro, muoiono solo loro. Ecco l’egocentrico puro, quello radicale, che non si lascia intaccare da nessun tipo di empatia nei confronti di ciò che gravita oltre quei dieci centimetri...

La subcultura dello stupro

La subcultura dello stupro

“… e ora puoi anche sbattermi a terra e fare i tuoi comodi. Potresti anche chiamare i tuoi amici e fare tutti quanti i vostri comodi. Tanto mi rialzerò … una bella lavata e tutto sarà come prima. Nessuna donna è mai morta per uno stupro.” Queste le parole (più o meno, vado a memoria) che pronuncia la protagonista di...

Abbiamo paura di scomparire

Abbiamo paura di scomparire

Abbiamo una paura fottuta di scomparire. Affidiamo il nostro io a tutto ciò di materiale che può renderci non eterni (in fondo non è che ce ne freghi più di tanto), ma visibili: foto, regali, oggetti, ricordi. È un’esigenza naturale, legata all’incognita della morte e al conseguente dubbio che ciò che facciamo, ciò che siamo, possa risultare vano. È da...

Esiste la bellezza?

Esiste la bellezza?

Esiste la bellezza? Domandona dal valore incalcolabile che nella classifica dei quesiti irrisolti se la gioca con “È nato prima l’uovo o la gallina?”, “Chi siamo, da dove veniamo, dove andiamo? (ancora più efficace nella versione di Verdone: ‘Ndo state? Che fate? ‘Ndo annate?)”, “Siamo soli nell’universo?” e “Quand’è che se ne va tua madre?” Partendo dall’assunto che tutto è...

Idee in fumo ovvero l’arte del cambiamento

Idee in fumo ovvero l’arte del cambiamento

Può un’idea essere equiparata al vizio del fumo? Sì, eccome! No, non te ne andare se fumi e non hai voglia di sentire un altro fra i tanti predicozzi. Non te ne andare neppure se non fumi e quindi pensi che il problema non ti tocchi. Non te ne andare, perché non parlerò di tabagismo, ma di idee, e soprattutto...